Politica / Politica

Commenta Stampa

Repubblica ha ricostruito la vicenda

La Cancellieri ha chiesto la liberazione di Giulia Ligresti


La Cancellieri ha chiesto la liberazione di Giulia Ligresti
31/10/2013, 11:32

ROMA - Non è una cosa tanto normale che il Ministro della Giustizia intervenga per ottenere la liberazione di un detenuto. Ma secondo quanto riferisce Repubblica, è quello che è successo con la vicenda di Giulia Maria Ligresti. I parenti della donna, in carcere per la vicenda FonSai, hanno usato contatti con le istituzioni, per ottenere la liberazione della Ligresti, aggirando il "no" del Pm. 
I contatti, avvenuti tramite la madre della donna, Gabriella Fragni, sono stati confermati anche dai tabulati e dalle intercettazioni effettuate durante le indagini. E hanno avuto l'effetto in pochi giorni: dopo Ferragosto la famiglia Ligresti comincia a muoversi e il 28 agosto Giulia viene rilsciata. Questo perchè la Cancellieri, per sua stessa ammissione, ha parlato con i due capi del Dipartimento amministrazione penitenziaria - Francesco Cascini e Luigi Pagani - per "sensibilizzarli" sulla anoressia della detenuta e di quanto il regime carcerario fosse incompatibile con la sua salute. E infatti dopo pochi giorni la Ligresti è andata tranquillamente a casa...

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©