Politica / Regione

Commenta Stampa

Sarà il 62esimo Consigliere Regionale

La Carfagna “prende confidenza” con l’elettorato campano


.

La Carfagna “prende confidenza” con l’elettorato campano
08/02/2010, 16:02

NAPOLI – Inizia ufficialmente la campagna elettorale del ministro Mara Carfagna in Campania. Accompagnata dal candidato alla presidenza, Stefano Caldoro, il ministro per le Pari Opportunità ha parlato degli argomenti più caldi degli ultimi giorni e non ha risparmiato una bordata a distanza al candidato del centrosinistra, Vincenzo De Luca. “Le sue liste, - ha detto il Ministro, - saranno piene di quei personaggi che hanno tenuto in vita questo modello”. Sempre De Luca è destinatario di un’altra dichiarazione della Carfagna, questa volta sulle accuse di collusione tra centrodestra e camorra. “Deve smetterla con le allusioni”, - dice il Ministro, - I camorristi ci fanno orrore. Devono stare in galera e li' li abbiamo rinchiusi. Noi i Casalesi li abbiamo sfidati a viso aperto”. Il riferimento chiaro è al cosiddetto “modello Caserta” del ministro Maroni.

La Carfagna ha poi ricordato i problemi più impellenti della Campania, quali la sanità (la peggiore in Europa, risultato “frutto della cattiva gestione, del clientelismo, dello sperpero”). I motivi che l’hanno spinta a candidarsi, ha affermato, sono due: dal lato personale, la sfida di conquistare consensi nella propria regione; da quello politico, fare da anello di congiunzione il governo centrale e la sua regione.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©