Politica / Politica

Commenta Stampa

Nessuno ha superato le 421 mila firme

La Cassazione conferma: no ai referendum sulla giustizia


La Cassazione conferma: no ai referendum sulla giustizia
02/12/2013, 21:15

ROMA - Già era uscita venerdì come indiscrezione, ma oggi la Corte di Cassazione l'ha confermato: nessuno dei sei referendum sulla giustizia dei radicali ha raggiunto il quorum di 500 mila firme necessario per legge. 
I due quesiti sulla responsabilità civile hanno raggiunto rispettivamente le 421 mila e le 406 mila firme; l'abolizione dei magistrati "fuori ruolo" (cioè che sospendono la loro attività per svolgerne altre autorizzate dal Csm) si è fermato a 405 mila firme; la separazione delle carriere tra giudici e pubblici ministeri è arrivata a 403 mila firme. Ancora meno sono state le firme per chi appoggiava il quesito per eliminare gli abusi della custodia cautelare in carcere (391 mila firme); mentre solo in 323 mila hanno firmato il referendum che chiedeva l'abolizione dell'ergastolo. 
Da questo punto di vista, a poco è servito che anche Berlusconi abbia firmato i referendum, una iniziativa che non è bastata ai radicali per farcela.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©