Politica / Parlamento

Commenta Stampa

LA CRISI FINANZIARIA SEMBRA NON INTERESSARE IL GOVERNO ITALIANO


LA CRISI FINANZIARIA SEMBRA NON INTERESSARE IL GOVERNO ITALIANO
08/10/2008, 14:10

Tutto il mondo economico (inteso nel senso letterale del termine) sembra vacillare sotto i colpi di questa crisi,che sta colpendo indifferentemente tutti i Paesi del mondo, generando preoccupazione, quando non paura e panico. Con un'unica eccezione: Palazzo Chigi. Infatti il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, se si esclude qualche dichiarazione di circostanza, non ha preso alcun provvedimento; lo stesso dicasi per il Ministro delle Finanze, Giulio Tremonti. Persino nella nota di aggiornalmente del DPEF, presentata oggi al Senato, non menzionano neanche la crisi, e quindi non prevedono alcuna azione per contrastarla. Massimo D'Alema, intervistato sul punto, ha ripetuto le dichiarazioni che ieri ha reso Berlusconi, quando ha detto "Me ne frego" al gioralista che gli riferiva dell'offerta di collaborazione fatta da Walter Veltroni in studio durante la trasmissione televisiva, Ballarò, su Rai3. Certo, è stato convocato un Consiglio dei Ministri straordinario per questa sera alle 20, ma è indubbio che il comportamento del governo appare eccessivamente calmo e tranquillo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©