Politica / Regione

Commenta Stampa

La denuncia di Paolo Ferrero


La denuncia di Paolo Ferrero
23/03/2010, 12:03

"Viviamo una campagna elettorale scandalosa sia dal punto di vista dei contenuti etici sia delle liste pulite che sono rimaste lettera morta. Siamo in possesso di documenti che attestano che questo sistema corrotto dei rifiuti è entrato pesantemente in queste elezioni, a partire dal caso Scialdone", denuncia Paolo Ferrero, portavoce della Federazione della Sinistra e candidato presidente alle prossime elezioni regionali in Campania, anticipando alle agenzie la piccola parte di un nutrito dossier su "Voto di scambio e liste pulite" in Campania
"Purtroppo tali pratiche sono comuni ad entrambe le coalizioni" conclude Ferrero. "Domani apriremo uno squarcio su questa sistema marcio e corrotto, fatto di pratiche clientelari e di voti di scambio, che purtroppo sta condizionando pesantemente ed in modo trasversale ai due schieramenti maggiori il voto del 28-29 marzo. La magistratura deve intervenire davanti a denunce così circostanziate da parte dei lavoratori".


Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati