Politica / Parlamento

Commenta Stampa

La famiglia in prima linea per Mimmo Falco


La famiglia in prima linea per Mimmo Falco
04/02/2013, 15:12

Intervenendo a Caivano, Mimmo Falco, candidato alla Camera per il PDL, ha posto l’accento sulla necessità di impegnarsi al servizio del Mezzogiorno con un occhio particolare alle esigenze del territorio.

In particolare il suo pensiero è andato alle famiglie ed  alla salvaguardia della dignità della persona per arrivare, in spirito di condivisione, alla libertà economica, educativa e religiosa di tutti. La struttura della famiglia degli ultimi trenta anni è cambiata dal modello tradizionale. La famiglia moderna è composta dai genitori ed uno o due figli  ed entrambi i genitori generalmente lavorano fuori casa.  Questa nuova realtà non ha ancora però completamente messo da parte il vecchio modello, con i suoi valori, le sue abitudini e la tradizione di ritrovarsi nel vivere quotidiano. Non dimentichiamo che soprattutto nel Sud d’Italia le famiglie sono sempre pronte ad aiutare gli anziani e chi è in difficoltà economica.

«Il mio impegno personale - ha detto Falco - è rivolto a salvaguardare le esigenze della famiglia, agevolando prima di tutto l’educazione e l’istruzione dei giovani, rendendo detraibili dall’imponibile fiscale le spese relative e fornendo sostegni economici straordinari ai nuclei familiari per l’assistenza ai disabili ed agli anziani non autosufficienti». 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©