Politica / Regione

Commenta Stampa

La Lega Sud Ausonia ritira il simbolo di "Noi Sud" dalle elezioni regionali


La Lega Sud Ausonia ritira il simbolo di 'Noi Sud' dalle elezioni regionali
23/03/2010, 17:03

NAPOLI - Riportiamo qui di seguito le dichiarazioni rilasciate dal segretario federale della Lega Sud Ausonia, Gianfranco Vestuto, sulla vicenda del ritiro delle liste di "NOI SUD" dalle elezioni regionali del prossimo 28 e 29 marzo:

"Stamane mi sono recato personalmente alla Corte di Appello di Napoli e dopo aver colloquiato con il Presidente della Commissione Elettorale Circoscrizionale, ho deciso il ritiro del simbolo di "Noi Sud" da tutte le Regioni del Mezzogiorno dove è stato presentato per partecipare alle elezioni per il rinnovo del Presidente e del Consiglio Regionale. La decisione scaturisce dalla impossibilità di trovare una mediazione con i legittimi possessori del simbolo che hanno chiamato in giudizio davanti al Tribunale di Roma per il 7 aprile p.v. gli onorevoli Vincenzo Scotti e Antonio Milo in quanto illegittimi utilizzatori di tale dicitura. Gli stessi mi avevano chiesto in qualità di Segretario Federale della Lega Sud Ausonia l'apparantamento con la nostra componente in Parlamento alla Camera dei Deputati per permettere la presentazione del simbolo NOI SUD alle elezioni Regionali evitando la raccolta delle firme. La Lega Sud Ausonia resterà presente come componente parlamentare solo con la propria dicitura storica originaria e con le liste nei comuni dove si è presentata con il suo simbolo. Mi riserverò inoltre, di valutare la eventualità di chiedere un eventuale risarcimento dei danni arrecati al Movimento che rappresento. Ritengo questo un atto dovuto ai candidati probabilmente ignari della questione e di rispetto verso i tanti movimenti meridionalisti, come quello originale di "Noi Sud" del dott. Enzo Maiorana, che da anni si battono per il riscatto della nostra Terra " .

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©