Politica / Politica

Commenta Stampa

Però se ne parlerà dopo il 26 maggio, data delle europee

La legge della Lega: "Marchi storici devono restare in Italia"


La legge della Lega: 'Marchi storici devono restare in Italia'
14/03/2019, 16:47

ROMA - Nuova proposta di legge di chiaro stampo nazionalista presentata dalla Lega. E' stata presentata oggi in conferenza stampa, anche se non verrà portata in Parlamento prima del 26 maggio (data delle elezioni europee, guarda caso). La legge prevede che chi acquista un marchio storico italiano (sono tali quelli conosciuti e depositati almeno 50 anni fa) deve mantenere la produzione nel Comune in cui il marchio è stato registrato a suo tempo. Altrimenti decadono tutti io diritti su quel marchio. Anche se rimane possibile aprire nuovi stabilimenti altrove, a condizione che rimanga lo stabilimento principale. 

Il Ministro dell'Interno Matteo Salvini, nel presentare la legge, l'ha sintetizzata così, facendo riferimento alla recente vendita della Pernigotti: "Se produci cioccolato in Turchia, ci metti allora una etichetta così grande dove scrivi 'Made in Turchia', cosa che oggi l'Europa impedisce". Il punto è che mi piacerebbe vedere Salvini dire - per fare un esempio immediato - ai manager Fca che non possono più usare il marchio Fiat...

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©