Politica / Politica

Commenta Stampa

Il Cavaliere scrive ai cittadini

La lettera di Berlusconi: “Vi restituirò l’Imu”

Polemiche dagli altri partiti. Il Pd: "E' una truffa"

La lettera di Berlusconi: “Vi restituirò l’Imu”
19/02/2013, 19:10

ROMA – Mancano pochi giorni al voto per le elezioni, che decreteranno il nuovo Governo, ed ecco che arriva la nuova trovata di Silvio Berlusconi per incassare la fiducia dei cittadini. Di cosa si tratta? Di una lettera, inviata a casa agli italiani, nella quale il Cavaliere spiega come comportarsi per il rimborso dell’Imu pagata nel 2012 sulla prima casa e sui terreni e fabbricati agricoli.

“La casa è sacra, quindi la tassa vi verrà restituita”, tiene a sottolineare nella missiva l’ex presidente del consiglio. Ma non c’è solo l’impegno di eliminare l’Imu nella lettera, il leader del Pdl prosegue con la promessa di un consistente pacchetto di riduzioni fiscali, la riduzione graduale dell'Irap. Ancora si impegna per nessun aumento dell'Iva e nessuna patrimoniale sui risparmi.

Quanto all’Imu Berlusconi aggiunge, inoltre, che l'abolizione sarà discussa nel primo Consiglio dei ministri come avvenne nel 2008 con dell'Ici.

Ma, la nuova trovata elettorale del Cavaliere non va giù agli altri schieramenti politici e subito impazza la polemica. Migliaia di missive sono state consegnate nelle case degli italiani.. Dal Pd l’accusa è che si tratti di truffa:  “Se vuole restituire qualcosa - ha detto il segretario del Pd, candidato premier del centrosinistra, Pier Luigi Bersani - restituisca il condono tombale del 2002. Si tratta di 4 miliardi e mezzo non pagati. O meglio hanno pagato la prima rata, ma si sono dimenticati la seconda e la terza”. Rivoluzione Civile nel Lazio, invece, fa sapere di essere pronta per la denuncia.  

 

 

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©