Politica / Parlamento

Commenta Stampa

La nuova legge sulla casa: prospettive ed opportunità


La nuova legge sulla casa: prospettive ed opportunità
14/02/2011, 11:02

Domani, martedì 15 febbraio 2011, alle ore 9.30, presso l’hotel Continental (via Partenope - Napoli) si terrà il convegno “La nuova legge sulla casa: prospettive ed opportunità”.

L’incontro, promosso da ACEN - Associazione Costruttori Edili di Napoli, Ordine degli Ingegneri della provincia di Napoli, Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori di Napoli e provincia e da ANCE Campania, mira a promuovere comuni linee interpretative e univoche modalità di intervento dopo l’entrata in vigore della legge regionale di modifica sul Piano Casa della Campania (L.R. n. 1/2011).

La nuova legge, infatti, conferma la finalità del precedente normativa (la L.R. 19/2009) e ne accresce la flessibilità, ampliando così la sua capacità operativa: l’intento è quello di conseguire un rilancio dell’economia regionale, anche con un’accresciuta sostenibilità degli interventi.

Determinante per il successo della disposizione sarà una forte e convinta collaborazione tra amministrazioni locali, operatori e investitori.

Al saluto di Paolo Graziano, presidente dell’Unione Industriali di Napoli, seguiranno gli interventi di Rodolfo Girardi, presidente dell’ACEN, Edoardo Cosenza, assessore ai Lavori Pubblici della Regione Campania, Domenico De Siano, presidente della IV Commissione Consiliare della Regione Campania, Peppe Russo, capogruppo PD della Regione Campania, Fulvio Martusciello, capogruppo PDL della Regione Campania.

Le valutazioni generali saranno affidate a Claudio Claudi de Saint Mihiel, preside della Facoltà di Architettura dell’Università “Federico II” e a Piero Salatino, preside della Facoltà di Ingegneria dello stesso Ateneo.

Seguiranno gli approfondimenti tecnici di Guido D’Angelo, ordinario di Diritto Urbanistico alla “Federico II”, Nino Daniele, presidente dell’ANCI Campania, Lorenzo Lentini, avvocato cassazionista, Gennaro Polichetti, presidente dell’Ordine degli Architetti di Napoli, Luigi Vinci, presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Napoli.

Coordina Nunzio Coraggio, Presidente dell’ANCE Campania.

Le conclusioni saranno tratte da Marcello Taglialatela, assessore all’Urbanistica della Regione Campania.

La nuova legge regionale sposta i termini per la presentazione delle istanze alla data dell’11 luglio 2012 e supera alcuni vincoli normativi per rendere attivabile la riqualificazione del patrimonio attraverso una semplificazione amministrativa.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©