Politica / Politica

Commenta Stampa

Nessuno la firma e tutti smentiscono di averci lavorato

La paura nel Pdl: la lettera "antiBerlusconi" è senza padri


La paura nel Pdl: la lettera 'antiBerlusconi' è senza padri
28/10/2011, 16:10

ROMA - Sta diventando uno dei misteri buffi di questo fine anno: la lettera scritta dai frondisti del Pdl esiste o non esiste? Il riferimento è a quella lettera, diffusa dall'Ansa e che dovrebbe esere stata scritta da un gruppo di almeno 10 senatori del Pdl scontenti del Presidente del Consiglio, in cui si chiede a Silvio Berlusconi di dimettersi e di permettere l'allargamento della maggioranza ai centristi dell'Udc, sotto la guida di un altro esponente della maggioranza stessa.
Ma ecco che improvvisamente la lettera si ritrova senza padri: Beppe Pisanu ha smentito di averla mai scritta; lo stesso hanno fatto diversi "scajolani" chiamati in causa dalle indiscrezioni o altri del Pdl "sospettati", come Paolo Scarpa Bonazzi Buora. Quindi hanno buon gioco i rappresentanti del Pdl a dire che se nessuno la rivendica, è difficile sostenere che l'abbiano scritta parlamentari del Pdl. Anzi, nelle ultime dichiarazioni. stanno accusando i giornalisti di essersi inventati tutto.
E' il solito problema, è difficile capire quando staccarsi dalla corte dell'imperatore: se ci si muove troppo presto, si viene distrutti; se ci si muove troppo tardi, si viene travolti dalla sua caduta.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©