Politica / Politica

Commenta Stampa

Addio al Pdl ma resta in coalizione

La Russa apre nuovo partito. Rotto sodalizio con Gasparri

In prima fila la Meloni e Crosetto

La Russa apre nuovo partito. Rotto sodalizio con Gasparri
17/12/2012, 20:40

''Stasera annunciamo che l'intenzione gia' nota di dar vita ad un movimento di centrodestra viene confermata. In accordo con il Pdl per correre in coalizione''. 

Dopo aver ufficializzato l'addio al Pdl per dar vita a una formazione politica che sarà comunque coalizzata con il partito di via dell'Umiltà, Ignazio La Russa ha delineato i contorni dell'iniziativa e i possibili compagni di viaggio: "Ieri c'è stato un appuntamento di un movimento parallelo degli amici Meloni, Crosetto, Rampelli, Cossiga. Un movimento che ha bisogno ancora di qualche ora per poter insieme a noi dare vita a un movimento autonomo che non sarà composto solo da ex An". "Il nome - ha aggiunto La Russa - non sarà necessariamente 'Centro destra nazionale'. L'intenzione è quella di dare più forza al centrodestra".

E' partito in quarta il coordinatore del Pdl certo di dare nuova linfa alla coalizione di centro destra. Insomma lascia il Pdl ma resta coalizzato e prova a riunire così tutti gli "scissionisti" del Pdl, da Giorgia Meloni a Maurizio Gasparri e precisa, appunto, che non sarà aperto solo agli ex An.

Pare, però, che La Russa abbia già incassato il primo "no". Alla scissione morbida non parteciperà Maurizio Gasparri, da sempre convinto della necessità di preservare l'unità del partito. Si rompe così uno dei sodalizi più longevi della storia della destra italiana. Insieme nel sostenere Almirante, poi finiani convinti, quindi ticket di vertice dell'ala berlusconiana di An, infine capofila degli aennini rimasti nel Pdl nei giorni difficili dello strappo con il Presidente della Camera. Stavolta no, Gasparri ufficializza il divorzio politico preannunciato giorni fa all'amico Ignazio. Senza rancore: "Il Pdl è il mio progetto politico, ho sempre lavorato per l'unità".

Commenta Stampa
di Veronica Riefolo
Riproduzione riservata ©