Politica / Parlamento

Commenta Stampa

La Russa: in Afghanistan invieremo 400 uomini in più


La Russa: in Afghanistan invieremo 400 uomini in più
16/06/2009, 12:06

Il Ministro della Difesa Ignazio La Russa ha confermato che il contingente italiano verrà aumentato di altri 400 soldati, che verranno inviati a fine giugno. Oltre ad essi, verranno inviati anche due aerei d'attacco Tornado, due aerei da trasporto, tre elicotteri con il relativo personale medico e 56 Carabinieri per addestrare la Polizia afgana. Così si arriva ai 500 uomini che ieri Berlusconi ha promesso a Barack Obama. Anche se La Russa ha detto che questo invio di truppe è temporaneo e già previsto da tempo, indipendentemente dai discorsi che stanno tenendo il Presidente del Consiglio italiano Silvio Berlusconi e il Presidente statunitense Barack Obama in proposito.
Naturalmente c'è un piccolo dettaglio curioso. Di norma, queste sono cose che il governo propone e il Parlamento discute e decide se approvare o no. Ma evidentemente Berlusconi e La Russa sanno - come chiunque altro - che i parlamentari di maggioranza, in violazione della Costituzione, si limiteranno a votare sì a qualsiasi proposta del governo venga presentata loro, senza neanche valutarla o discuterla. Da quelle parti - politicamente parlando - non si usa.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©