Politica / Parlamento

Commenta Stampa

La Russa:sempre più pattuglie militari per compiti eccezionali


La Russa:sempre più pattuglie militari per compiti eccezionali
04/02/2009, 14:02

La legge che ha istituito il servizio volontario e professionale, ha ricordato La Russa, "fissa i compiti delle forze armate, dice che il loro compito principale é quello militare, ma dice anche che ci possono essere altri compiti, che da sempre sono svolti dai militari, in casi di eccezionalità e urgenza". In questo momento, ha osservato, "se il Governo decide che c'é un'emergenza sicurezza, non è contro la legge immaginare che un numero 'x' di soldati sia deputato a questi compiti". "L'idea mia e ne ho parlato con il presidente della Repubblica - ha proseguito il ministro - è fare una commissione che ho già costituito, vedere come con meno risorse si può non deflettere sull'attività delle forze armate, anzi migliorarla". L'ipotesi dei 30.000 militari da destinare alla sicurezza, ha aggiunto, "é impossibile, magari potremo arrivare a 10.000 se noi decidessimo che, insieme alle forze armate, ci siano uomini delle altre forze dello Stato, come polizia penitenziaria, guardia di finanza, corpo forestale, vigili urbani appositamente addestrati".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©