Politica / Regione

Commenta Stampa

La segreteria della Cgil Campania incontra una delegazione di Alleanza Riformista


La segreteria della Cgil Campania incontra una delegazione di Alleanza Riformista
10/02/2009, 17:02

"Siamo venuti come espressione del Partito Democratico di tradizione socialista perchè vogliamo stare vicini ad un sindacato importante, che in questa fase sta sviluppando una lotta impegnativa rispetto alle questioni che insistono sul territorio della regione Campania e alla crisi economica del Paese, pesantissima, senza precedenti, in cui la fragilità meridionale si avverte tutta". Lo ha detto il consigliere regionale di Alleanza Riformista, Felice Iossa, che ha guidato la delegazione dei socialisti del PD campano, formata da Andrea America, Raffaele Pirozzi e Rino Renta, nel corso di un incontro con la segreteria regionale della Cgil Campania. Al centro del confronto i temi del lavoro, del welfare e della riforma dei contratti. "La questione dell'auto, che rappresenta una grande parte dell'industria manifatturiera della Campania e del Mezzogiorno - ha sottolineato Iossa - merita dal governo un'attenzione diversa. Il Pd in Parlamento, quindi, deve avanzare proposte importanti, proprio perchè bisogna correggere la rotta di un governo che ha fatto poco rispetto ad altri Paesi". "Le scelte fatte dall'esecutivo - secondo il segretario generale della Cgil Campania, Michele Gravano - non affrontano il nodo del rilancio dei consumi. Bisogna fare di più". Per quanto riguarda la vicenda Fiat, "bisogna affrontare il problema della dislocazione delle produzioni e quello relativo alle scelte strategiche per il Sud, in modo particolare per gli stabilimenti di Pomigliano e Termini Imerese". "Per queste questioni, ma anche per contrastare la logica degli accordi separati - ha annunciato Gravano - il 13 febbraio a Roma manifesteranno i metalmeccanici e i lavoratori della pubblica amministrazione in occasione dello sciopero generale proclamato dalla Cgil."

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©