Politica / Regione

Commenta Stampa

Federfarma: "Regione e Asl non pagano da undici mesi"

La serrata dei farmacisti napoletani


.

La serrata dei farmacisti napoletani
02/04/2009, 15:04

Farmacie chiuse a Napoli e nel territorio dell’ex Asl Napoli 5, da San Giorgio a Cremano a Sorrento. La serrata è stata decisa dalla Federfarma. I servizi essenziali sono stati garantiti, ma l’adesione è stata pressoché totale. I motivi della protesta, annunciata da tempo tra l’altro, riguardano i ritardi nei pagamenti dei rimborsi da parte di Regione e Asl.


Gli oltre 750 titolari di farmacia a Napoli hanno inviato al premier Berlusconi e al governatore Bassolino una cartolina con una richiesta di intervento urgente. Nel 2007 si arrivò ad una situazione simile. Anche due anni fa ci fu una serrata. “In quell’occasione – spiega il presidente di Federfarma Michele Di Iorio – l’assessore alla Sanità Angelo Montemarano ci diede ampie rassicurazioni. Durarono qualche mese, poi la situazione è tornata alla drammaticità”.
 

Commenta Stampa
di Giulio d'Andrea
Riproduzione riservata ©