Politica / Parlamento

Commenta Stampa

L'ACI NAPOLI HA FESTEGGIATO CARLO VISCONTI


L'ACI NAPOLI HA FESTEGGIATO CARLO VISCONTI
18/11/2008, 12:11

Una serata per brindare ad una prestigiosa carica istituzionale. L’ha organizzata l’Aci Napoli, presso il Circolo “La Staffa” di Agnano, per festeggiare il socio onorario del Club, Carlo Visconti, nuovo Segretario Generale del Consiglio Superiore della Magistratura. 

 
Nato a Napoli, 56 anni fa, Visconti, entrato in Magistratura nel 1979, è stato Sostituto procuratore presso il Tribunale di Busto Arsizio e, successivamente, presso quello di Napoli. Avendo acquisito una particolare esperienza nel settore informatico, ha svolto delicate funzioni presso il Ministero della Giustizia, occupandosi, fra gli altri incarichi di responsabilità, dell’organizzazione e dell’allestimento della Città giudiziaria di Napoli (il più grande complesso giudiziario d’Europa).
Dal 2001 al 2007 è stato Sostituto procuratore nazionale antimafia presso la Direzione nazionale antimafia. Il 18 gennaio 2007 è stato nominato Vice Segretario generale del CSM, mentre a fine ottobre di quest’anno il Plenum del Csm gli ha conferito la nomina di Segretario generale, preferendolo ad altri 12 concorrenti che avevano proposto la propria candidatura. Nella valutazione del Comitato di Presidenza si evidenzia che Visconti "ha dato ampia e costante prova di possedere i requisiti di professionalità, esperienza, capacità organizzativa, assoluto equilibrio e imparzialità".
 
“Siamo particolarmente felici ed onorati di salutare, con tanti illustri amici, un uomo di straordinaria competenza e capacità che ha dato lustro al nostro Ente, partecipando, con disinteressato impegno e scrupolosità, ai lavori della nostra Commissione Giuridica in difesa del diritto alla mobilità”. Così si è espresso il direttore dell’Aci Napoli, Antonio Coppola, durante la serata organizzata in onore di Visconti. “La sua nomina a Segretario generale del CSM – ha concluso Coppola - rappresenta il meritato tributo ad una personalità che ha saputo farsi apprezzare nel mondo giuridico, e non solo, per le encomiabili doti umane e professionali messe, con amabile ed affettuosa disponibilità, anche al servizio di questo sodalizio. E di ciò gli siamo profondamente grati”.
 
Nel corso della cerimonia, il Presidente dell’Automobile Club partenopeo, Guido Mazzuolo, in segno di riconoscenza, ha omaggiato Carlo Visconti con una medaglia ricordo dedicata ad “un amico – ha detto Mazzuolo - sempre sensibile ed attento ai temi trattati dal nostro Club, a cui non ha mai mancato di offrire la sua qualificata esperienza. Questa prestigiosa nomina ci riempie ulteriormente di gioia, perché è motivo di vanto per l’intera città, che si conferma fucina di eminenti personalità, unanimemente apprezzate, e, nel contempo, ribadisce le eccezionali qualità di coloro che partecipano e collaborano, disinteressatamente, alla vita della nostra centenaria associazione”.
 
Una targa al merito è stata, poi, consegnata a Carlo Visconti dal Presidente della Commissione Giuridica, Giovandomenico Lepore, a nome di tutti i componenti. “Un collega – ha dichiarato, nella circostanza, Lepore – amato e stimato nell’ambiente, in cui si è distinto per la passione e lo spirito di abnegazione che hanno accompagnato sempre il suo lavoro. Questa meritata affermazione è l’ennesima dimostrazione del grande valore della tradizione giuridica della nostra terra, gravida di eccellenze, in questo come in altri ambiti della vita pubblica, benché i media, sovente, si lascino sedurre solo dalle negatività”.
 
Viva commozione e sentiti ringraziamenti sono stati, infine, manifestati da Carlo Visconti per gli attestati di stima e l’onore attribuitigli con questa festa che, ha detto, “mi consente di stare vicino a così tanti amici. Cercherò di non deludere le aspettative e di portare a termine il mio compito con impegno e scrupolosità. Sulla mia scrivania, in bella evidenza, ci sarà sempre una copia della <Livella> di Totò, non solo come fiero richiamo alle mie origini, ma, soprattutto, per sottolineare il senso della misura e lo spirito di servizio che deve continuamente accompagnare il nostro operato”.
 
Il festeggiato, in conclusione, ha consegnato al Presidente Mazzuolo ed al Direttore Coppola un lingotto raffigurante il palazzo del Consiglio Superiore della Magistratura, a firma del Vice Presidente del CSM, Nicola Mancino. 
 
Messaggi di saluto e congratulazioni sono pervenuti anche dal Sottosegretario di Stato del Ministero della Giustizia, Giacomo Caliendo, dal Ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Altero Matteoli, dal Vice Presidente del CSM, Nicola Mancino, dal Cardinale, Crescenzio Sepe, dall’Assessore regionale ai Trasporti, Ennio Cascetta, dal Prefetto di Messina Francesco Alecci, dal Vice Comandante Generale dei Carabinieri, Elio Toscano e dal Presidente dell’Aci, Enrico Gelpi
 
Ai festeggiamenti, preceduti da una riunione della Commissione Giuridica in cui sono state discusse alcune proposte di modifiche al Codice della Strada, ha partecipato una folta schiera di autorevoli rappresentanti delle istituzioni, fra cui: 
 
FRANCO ABBONDANZA       Presidente Circolo La Staffa
CARLO ALEMI                    Presidente Tribunale di Napoli
LUIGI ARMOGIDA               Vice Prefetto 
ALFONSO BARBARANO       Consigliere Corte di Appello
ENNIO BLASCO                 Prefetto di Avellino
ANTONIO BUONAJUTO        Presidente Corte di Appello di Perugia
VINCENZO CARBONE Primo Presidente della Corte di Cassazione
ACHILLE COPPOLA              Presidente Ordine Dottori Commercialisti Napoli
LUIGI D'ALESSANDRIS        Generale Polizia Stradale
ANTONIO      D'AMBROSIO Avvocato
ALDO DE CHIARA              Procuratore Aggiunto della Procura di Napoli
LUIGI DE FILIPPIS              Dirigente Ufficio Scolastico Provinciale di Napoli
ANTONIO DE JESU             Questore di Avellino
ANTONINO DE MARCO        Magistrato
ALDO DI LORENZO             Presidente Commissione Tecnica Aci Napoli
NELLO DI NARDO               Senatore
VINCENZO GALGANO          Procuratore Generale di Napoli
ANTONIO      GUIDA          Presidente TAR Campania
GIANCARLO LAURINI           Presidente Unione Internazionale Notariato Latino
PAOLO MANCUSO              Procuratore Repubblica di Nola
DANIELA MANGIACAPRA     Avvocato
DIEGO MARMO                  Procuratore della Repubblica di Torre Annunziata
GUIDO MARSIGLIA             Docente Universitario
LUIGI MASSA                    Direttore Generale Comune Napoli
LUIGI MASTROMINICO        Presidente Tribunale di Salerno
MANUELA MAZZI               Sostituto Procuratore della Procura di Napoli
MARIANO MIGLIACCIO        Docente Universitario
BRUNO MONTELLA             Docente Universitario
FRANCESCO NANIA            Revisore dei Conti Aci Napoli
VINCENZO NASO               Docente Universitario
CIRO   NOBILE                  Comandante Polizia Stradale Campania - Molise
RAFFAELE NUMEROSO        Presidente Corte di Appello di Napoli
ALESSANDRO PANSA          Prefetto di Napoli
RENATO PROFILI                Commissario Straordinario Scavi Archeologici Pompei
ANTONIO PUGLIESE           Vice Presidente Provincia di Napoli
ANTONINO PUGLISI            Questore di Napoli
FRANCO RIANNA               Comandante stazione Carabinieri di Pietrastornina
DOMENICO RICCIARDI        Presidente Aciservice
MAURIZIO SCOPPA             Capo di Stato Maggiore Carabinieri per l’Italia Meridionale
FRANCESCO SERNIA          Presidente Emerito della Corte dei Conti
FRANCESCO SOVIERO        Sostituto Procuratore della Procura di Napoli
MARIA ELENA STASI           Deputato
PAOLO STRAVINO              Consigliere Aci Napoli
CARMINE TIRRI                 Direttore Novolegno
CAMILLO TRAPUZZANO       Procuratore Aggiunto della Procura di Napoli
ALDO VESSIA                    Primo Presidente Onorario Corte di Cassazione
GIOVANBATTISTA VIGNOLA Consigliere Aci Napoli
RENATO VUOSI                 Capo Ufficio dei GIP
ITALO WEBER                   Consigliere Corte dei Conti Campania
SERGIO ZEULI                   Primo referendario VI Sezione TAR Campania

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©