Politica / Politica

Commenta Stampa

Intanto Sky prepara confronto tra leader, ma esclude Ingroia

L'Agcom richiama le TV ad un maggiore equilibrio in politica


L'Agcom richiama le TV ad un maggiore equilibrio in politica
10/01/2013, 19:18

ROMA - Basta con i favoritismi in TV! A dirlo è l'Agcom, che ha accusato tutte le Tv di fare favoritismi di questo o quel partito a scapito degli altri. Per l'esattezza, Telecom, Sky, TG1 e TG3 sono accusati di dare troppo spazio a Monti; i TG di Mediaset e di Telecom Media di dare troppo spazio al Pdl rispetto al Pd (equilibrati dal TG1 e TG3 che sta dando troppo spazio al Pd rispetto al Pdl); Fli è sottorappresentata nel TG1, a La7 e su Sky, sovrarappresentata nel TG4 e nello Studio Aperto. la Lega Nord è sottorappresentata nel TG1, su La7 e su Sky; mentre l'Udc è sottorappresentata su TG3, Tg4, Studio Aperto e Sky. Infine tutti gli operatori stanno bloccando le presenze in TV che spetterebbero all'Italia dei Valori. 
Un ostruzionismo contro l'Idv che si estende al movimento Rivoluzione Civile a cui Di Pietro si è alleato. Lo dimostra Sky, che sta organizzando per l'8 febbraio un confronto a tre, tra Monti, Berlusconi e Bersani, escludendo proprio Ingroia, che ha protestato, ricevendo come risposta che lui è stato invitato alla trasmissione di Fabio Vitale, "Il Sorpasso", in onda il sabato pomeriggio alle 15 (e quindi con una audience potenziale che è un terzo di quella dell'incontro di febbraio). 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©