Politica / Politica

Commenta Stampa

D’Alema “Considerato come simbolo negativo della politica”

L’annuncio di Veltroni e le reazioni del Pd


L’annuncio di Veltroni e le reazioni del Pd
15/10/2012, 09:45

ROMA – La notizia annunciata da Veltroni di non ricandidarsi alle prossime elezioni sta provocando, inevitabilmente, reazioni e contrasti nel Pd.

L’ex segretario del partito, che ha ufficializzato nel salotto televisivo di Fabio Fazio la sua decisione, non ha ripensamenti.

“E' una scelta del tutto personale, senza altre letture”, ha spiegato Veltroni.

Non mancano commenti nel Partito Democratico.
Se da un lato Bersani dice: “ È una decisione da rispettare”, si è certi che l’ex Sindaco di Roma continuerà a sostenere il Pd.

Veltroni ha spiegato che non c’è alcun ferimento alla “rottamazione della vecchia guardia”.

Intanto, ci si domanda che ruolo avrà D’Alema in questo nuovo assetto ancora tutto da definire che, amareggiato per il trattamento subito, afferma: “Sono stato preso come il simbolo negativo della politica”.

In un’ intervista di qualche giorno fa, concessa a La Stampa, D’Alema, in merito alla possibilità di un ritiro dalla scena politica, aveva dichiarato: “Guardate, ne avevamo perfino parlato, io e Bersani. Un paio di mesi fa. Gli avevo detto: ragioniamo, troviamo un modo per un mio impegno diverso. Del resto, lavoro già tantissimo, lo sai, un appuntamento dietro l’altro, spesso all’estero: valutiamo assieme l’ipotesi che io non mi ricandidi al Parlamento... Ma ora no. Così, per quanto mi riguarda, no. Poi, naturalmente, parlerà il partito...”.

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©