Politica / Parlamento

Commenta Stampa

L'Aquila: sfollati organizzano maxi scritta: "Yes, we camp"


L'Aquila: sfollati organizzano maxi scritta: 'Yes, we camp'
08/07/2009, 12:07

La zona dove si svolgeranno i lavori del G8 è militarizzata da parecchi giorni; il passaggio delle persone è difficilissimo e bisogna ottenere un pass che viene rilasciato dai militari solo se ci sono certe condizioni. Quindi organizzare una protesta è praticamente impossibile. Ma non per gli aquilani, che volevano far sentire la loro presenza per tutti i disagi che questo G8 sta arrecando loro. E così sono saliti sulla collina che sovrasta L'Aquila e hanno scritto, con lettere gigantesche, "Yes, we camp". La scritta è visibile sia dall'autostrada che dalla caserma di Coppito.
I motivi di insoddisfazioni li hanno spiegati gli organizzatori: "In Italia si pensa che la ricostruzione sta procedendo liscia, che gli aquilani sono già tornati nelle loro case e invece 'Yes we camp', siamo tutti accampati, a tre mesi dal sisma", ha detto Mattia Lolli, leader dell'associazione 3e32 (l'ora del sisma, ndr).

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©