Politica / Napoli

Commenta Stampa

"Largo Fabio Maniscalco", Napoli ricorda il compianto archeologo subacqueo


.

'Largo Fabio Maniscalco', Napoli ricorda il compianto archeologo subacqueo
25/06/2019, 15:39

Napoli omaggia la memoria di Fabio Maniscalco , archeologo subacqueo, intitolandogli un largo ai Colli Aminei, il quartiere che lo ha visto crescere.
Maniscalco, eroe dei nostri giorni impegnato nella salvaguardia dei beni culturali nelle aree di guerra e nella lotta alle archeomafie, morì prematuramente a causa della cosidetta "sindrome dei Balcani":la continua esposizione al materiale bellico gli procurò un adenocarcinoma al pancreas che lo stroncò in poco tempo strappandolo all'affetto della moglie Mariarosaria e dei due figli in tenera età.
Oggi la cerimonia di inaugurazione di "Largo Fabio Maniscalco", nei pressi di Viale dei Pini, avvenuta alla presenza del Sindaco Luigi De Magistris, Dell'assessore alla toponomastica Alessandra Clemente, del presidente della 3° municipalità Ivo Poggiani e di Laura Sudiro, archeologa autrice del libro "Oro dentro"dedicato alla vita di Maniscalco.
Commossa la vedova Mariarosaria Ruggiero, storica dell'arte, che insieme ai figli Tommaso e Micol ha assistito all'evento di intitolazione: dopo aver scoperto la targa commemorativa, nei giardini adiacenti è stato piantato un albero d'ulivo, un segno di pace che rappresenta il forte messaggio lasciato da Fabio alla sua amata Napoli.

Commenta Stampa
di Claudia Palermo
Riproduzione riservata ©