Politica / Regione

Commenta Stampa

L'assessore Russo sui provedimenti di giunta relativi alle politiche sociali


L'assessore Russo sui provedimenti di giunta relativi alle politiche sociali
21/06/2011, 17:06

“Con l'odierna seduta di giunta regionale, si è provveduto a dare maggiore impulso alle politiche sociali della Campania licenziando alcuni fondamentali provvedimenti in materia di promozione sociale, per il supporto a favore delle persone con disabilità uditiva ed in virtù di una rinnovata gestione delle Ipab”.

Così l'assessore regionale all'Assistenza sociale, Ermanno Russo, a margine della riunione dell'esecutivo di Palazzo Santa Lucia.

“Sottolineo in particolare – spiega l'assessore – l'approvazione del regolamento per il registro regionale delle associazioni di promozione sociale poiché si tratta di un atto deliberativo atteso da oltre un decennio in Campania ed indispensabile per consentire alle associazioni di essere riconosciute nel panorama nazionale delle attività di promozione sociale.

“Ma un enorme passo in avanti è stato compiuto anche sul terreno dell'integrazione delle persone con disabilità uditiva, che da oggi possono contare su un programma biennale di azioni in loro favore, che tiene conto delle differenti esigenze manifestate dalle associazioni ed enti che operano nel settore e prevede uno stanziamento di 325mila euro. Tale cifra servirà a finanziare, tramite avviso pubblico, più iniziative. Innanzitutto, sosterrà i gestori privati di servizi di call center compatibili con l'utilizzo del servizio ponte dell'Ens (Ente nazionale sordi), che via via dovrà andare verso l'autofinanziamento. Dopodiché, si punterà alla realizzazione di azioni volte a favorire il contatto diretto tra la Pubblica amministrazione e gli utenti, in particolare nel campo dei servizi di emergenza e sociali, e si cercherà di incentivare l'erogazione di contributi a favore di progetti di inclusione sociale di persone con disabilità dell'udito. Ultimo punto, ma non per ordine di importanza, è rappresentato dal servizio di interpretariato di lingua dei segni a favore delle persone sorde per convegni o altri eventi a livello regionale.

“Nel corso della Giunta, abbiamo anche approvato diversi provvedimenti riguardanti le Ipab (Istituzioni di pubblica assistenza e beneficenza), disponendo procedure di rinnovo della gestione commissariale, nuovi commissariamenti ed estinzioni”, conclude Russo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©