Politica / Politica

Commenta Stampa

Lauro, accertata evasione dell’Ici per il 2006 di circa 50mila euro


Lauro, accertata evasione dell’Ici per il 2006 di circa 50mila euro
29/09/2011, 09:09

L’assessorato ai tributi del Comune di Lauro (AV) accerta un’evasione fiscale dell’Ici, per il solo anno 2006, pari a 50mila euro tra evasori totali, parziali e mancate dichiarazioni di acquisti di nuovi terreni. Circa 200 i soggetti risultati non in regola con il pagamento dell’imposta comunale, di cui quasi 70 sono ritenuti dall’assessorato evasori totali. Nei giorni scorsi sono partite dagli uffici comunali già le richieste di accertamento ed è già iniziato il recupero dell’evasione, operazione che garantirà all’ente delle nuove entrate. Risorse che rischiavano di andare perse senza il tempestivo operato dell’assessore Rossano Boglione e degli uffici comunali: l’illecito, infatti, sarebbe caduto in prescrizione entro il 31 dicembre di questo anno. Ecco perché l’assessore ai tributi e patrimonio del Comune di Lauro ha avviato, subito dopo l’insediamento, controlli incrociati per il 2006: da una parte la differenza tra quanto dichiarato e quanto versato da ciascun contribuente, dall’altra il confronto tra i dati del catasto e dell’anagrafe tributaria. L’esito dei controlli, elaborati grazie a supporti informatici, ha prodotto quasi 200 provvedimenti di liquidazione o di accertamento (ogni provvedimento è riferito all’anno 2006) appunto per un importo complessivo di 50mila euro. Da quanto accertato l’evasione è stata in molti casi parziale, ma significativo è anche il numero di evasori totali. Non sono mancati i casi di chi ha provato ad eludere tale imposta in maniera più o meno evidente omettendo di pagare l’Ici per l’acquisto di terreni avvenuto nell’anno 2006 oppure mancando di regolarizzare la destinazione d’uso degli stessi appezzamenti di terra (divenuti fabbricabili). Accertati gli illeciti del 2006, l’assessore Boglione insieme ai lavoratori dell’ufficio tributi inizieranno a lavorare sugli anni successivi e non solo sul mancato pagamento dell’Ici, per tutti la possibilità di ripianare la propria posizione contributiva con le relative sanzioni previste per legge. In merito al pagamento dei tributi ci sono, inoltre, delle grosse novità: giro di vite sulle affissioni abusive nel territorio comunale. In arrivo multe salate per chiunque dovesse essere ritenuto responsabile di questo fenomeno illegale: “Il Comune di Lauro – spiega l’assessore Boglione - vuole combattere con decisione il dilagare delle affissioni pubblicitarie abusive che imbrattano da anni la nostra cittadina con grave danno al decoro, alla bellezza e alla stessa funzionalità degli arredi urbani. Invito tutti, pertanto, a pagare la tassa relativa alle affissioni visto anche l’importo minimo previsto”. In merito al recupero dell’evasione sull’Ici l’assessore ai tributi e patrimonio Rossano Boglione incalza: “Per il 2006 l’attività di accertamento compiuta dagli uffici comunali sull’Ici ha determinato un bel risultato. Ed è un obiettivo in linea con la convinta lotta all’evasione avviata dall’Amministrazione comunale, un impegno assunto con i cittadini ai quali assicuro il massimo sforzo nella piena consapevolezza che una società è più giusta ed equa se tutti pagano quanto dovuto”.


Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©