Politica / Politica

Commenta Stampa

Lettera al presidente del Consiglio

Lavoro e imprenditoria: de Magistris scrive a Monti


.

Lavoro e imprenditoria: de Magistris scrive a Monti
28/11/2011, 11:11

La lettera è arrivata stamane sulla scrivania più importante di Palazzo Chigi. Il francobollo è stato affrancato in uno studio di Palazzo San Giacomo, in quel di piazza Municipio. All’interno,  un elenco di priorità e necessarie informazioni per il nuovo presidente del Consiglio, circa una delle città più belle della penisola. Mittente: Luigi de Magistris, sindaco di Napoli e firma epistolare della lettera inviata a Mario Monti. Il primo cittadino partenopeo lo aveva preannunciato appena 24ore prima, in onda sulla Rai. “Invierò una lettera al presidente del Consiglio”, aveva detto, e così ha fatto. Quest’oggi l’epistola è arrivata a Roma, alla cortese attenzione del premier chiamato a dirigere quel Governo tecnico che per de Magistris non significa ancora cambio radicale per la Nazione, né risposta valida al berlusconismo. Ma, opinioni a parte, Monti è attualmente l’interlocutore con cui interfacciarsi. Ecco il motivo della missiva del sindaco, che inserisce tra le priorità della città campana la questione lavoro e il sostegno agli imprenditori seri. Due punti cardine per il rilancio di Napoli. Ora tocca al premier in carica munirsi di carta, calamaio e penna.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©