Politica / Politica

Commenta Stampa

Arriva l’ok del Senato: 268 i si

Lavoro, il dl sicurezza è legge

Il testo riguarda i trasporti e le microimprese

Lavoro, il dl sicurezza è legge
10/07/2012, 19:07

ROMA- Passa in Senato il dl sulla tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro nel settore dei trasporti e delle microimprese: l’aula ha dato il suo lasciapassare con 268 si. Così dopo l’ok della Camera, il testo diventa definitivamente legge.
Slitta, invece, al 15 maggio 2013 il termine per l'adozione dei regolamenti per il coordinamento con la legislazione speciale relativa alle attività lavorative a bordo delle navi, in ambito portuale, e per il settore delle navi da pesca e del trasporto ferroviario. Provvedimento prorogato al 31 dicembre 2012 il termine entro il quale i datori di lavoro, che occupano fino a 10 dipendenti, possono effettuare l'autocertificazione della valutazione dei rischi nell'ambito di procedure standardizzate. L'adozione di queste procedure consentirà, a parità di obiettivi da raggiungere in materia di sicurezza, un risparmio di spesa per le microimprese.
Soddisfazione è stata espressa dal relatore, il senatore del Pd Paolo Nerozzi, il quale ha sottolineato come il decreto vada a risolvere un problema per i marittimi e i portuali. “Era necessario e opportuno un adeguamento con le norme di sicurezza definite, a suo tempo, dal ministro Damiano e successivamente da ministro Sacconi”, dice.
Rimane, ora, da risolvere un analogo problema per il settore ferroviario che sarà trattato prossimamente in un altro decreto-legge.
Massima attenzione, infatti, viene riservata ad ogni settore dato che i trasporti, in genere, hanno una propria particolarità. Basta considerare che sia come personale che come rapporti con le normative internazionali, presenta una promiscuità: sugli scafi, ad esempio, vigono normative diverse rispetto a quelle vigenti a terra.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©