Politica / Napoli

Commenta Stampa

Lavoro. Manichini "impiccati" alle impalcature del Museo Archeologico di Napoli


Lavoro. Manichini 'impiccati' alle impalcature del Museo Archeologico di Napoli
14/06/2012, 12:06

Tornano in città i manichini delle settimane scorse in giro per le vie del centro di Napoli, questa volta i manichini "impiccati" sono comparsi sulle impalcature allestite all'esterno del Museo Archeologico di Napoli per i lavori manutenzione e striscioni affissi nei pressi dell'ingresso con la scritta "Assessore Nappi istigatore al suicidio".

Nuove iniziative di protesta oggi a Napoli da parte degli aderenti al movimento disoccupati "Progetto Bros" che da tempo si battono per la loro stabilizzazione lavorativa dopo i corsi di formazione svolti alcuni anni fa. Due manichini sono stati appesi alle inferriate e altri tre sono stati sistemati dai dimostranti davanti all'ingresso del Museo. Sulle scale, i manifestanti hanno anche scritto, con vernice rossa "Mò basta". Contemporaneamente un altro gruppo di aderenti al movimento, tutte donne, è entrato nella chiesa di San Francesco di Paola, in piazza del Plebiscito, ma senza creare particolari disagi ai presenti. Invitati dalla polizia a uscire le manifestanti si sono spostate nella piazza antistante la basilica.

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©