Politica / Politica

Commenta Stampa

L’inquilino del Colle lancia un monito ai sindacati

Lavoro, Napolitano: “Grave la mancanza di accordo”


Lavoro, Napolitano: “Grave la mancanza di accordo”
19/03/2012, 19:03

ROMA - In attesa dell’esito dell’incontro tra il ministro Elsa Fornero e i segretari di Cgil, Cisl, Uil e Ugl, anche il presidente della Repubblica dice la sua sul delicato tema della riforma del Lavoro. “Io penso che sarebbe grave la mancanza di un accordo, cui le parti sociali diano solidalmente il loro contributo”: con queste parole, a margine della commemorazione di Marco Biagi alla Camera, Giorgio Napolitano ha rivolto un monito ai sindacati, auspicandosi che facciano prevalere “l’interesse generale su qualsiasi interesse e calcolo particolare”.
Anche oggi il tema della riforma del lavoro è stato al centro dell’incontro durato quasi due ore tra i segretari di Cgil, Cisl e Uil, Susanna Camusso, Raffaele Bonanni e Luigi Angeletti, per fare il punto sulla trattativa e sull’articolo 18. Secondo quanto trapela, però, l’incontro di questa mattina non sarebbe riuscito a trovare una posizione comune. “Stiamo lavorando”, si sono limitati a dire Bonanni e Angeletti, lasciando la sede della Cgil dove si è svolto il vertice. La trattativa intanto procede a ritmo serrato: secondo quanto si è potuto apprendere, sarebbe previsto un incontro in serata tra il governo e i sindacati.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©