Politica / Politica

Commenta Stampa

Lavoro, Tavella (CGIL): "stucchevole il merito della lettera di presidente giovani CONFAPI"


Lavoro, Tavella (CGIL): 'stucchevole il merito della lettera di presidente giovani CONFAPI'
23/02/2012, 11:02

(US CGIL CAMPANIA) - Napoli 22 febbraio - Il segretario generale della Cgil Campania, Franco Tavella, definisce "stucchevole il merito della lettera del presidente dei giovani della Confapi Campania, Angelo Bruscino che, esplicitamente e strumentalmente, propone uno scambio tra assunzioni e diritti". "Maldestramente - dice Tavella - si rimette al centro del dibattito la presunta mancanza di volontà e di capacità da parte dei lavoratori".
"La lunga esperienza dell'azienda di famiglia di Bruscino - secondo Tavella - dovrebbe indicare che in questi lunghi anni i lavoratori hanno prodotto e fatto il proprio dovere. Chi vuole fare impresa assume in base alla produzione dell'azienda stessa, in base alla dinamicità del mercato, e mentre lo fa non pensa già a come dover licenziare. Vorremmo ricordare a Bruscino che in Italia esistono già sia norme contrattuali, sia un'ampia legislazione che permette di licenziare coloro che non fanno il proprio dovere".
"Per quel che ci riguarda - precisa Tavella - non abbiamo nessuna intenzione di difendere i lavoratori che non meritano di essere difesi, ma continuiamo a sostenere che la crisi in atto non può essere strumentalmente utilizzata per abbassare la soglia dei diritti e le conquiste di civiltà che negli anni il movimento dei lavoratori ha raggiunto".
"Bruscino - conclude Tavella - assuma i venti lavoratori di cui ha bisogno. Se lo ritiene opportuno faccia dei colloqui e scelga liberamente rispetto alle proprie esigenze produttive e la smetta di lanciare inutili provocazioni che di certo non aiutano nè gli imprenditori, nè i lavoratori".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©