Politica / Politica

Commenta Stampa

Lazio, l'Udc lascia la giunta Polverini

Domani mattina le dimissioni dei due assessori centristi

Lazio, l'Udc lascia la giunta Polverini
29/11/2012, 14:39

ROMA - Arriva l’allontanamento ufficiale dell’Udc dalla giunta Polverini. Domani mattina i due assessori centristi rassegneranno le dimissioni. Si tratta dell’esito delle riunioni che si sono avute la settimana scorsa con il segretario Lorenzo Cesa e il presidente Pierferdinando Casini, dalla quale si evinse che bisognava dare un segnale di forte discontinuità rispetto alla compagine di governo regionale. Intanto l’ex governatrice del Lazio era già pronta a firmare il decreto per indire le elezioni in 20 e 21 gennaio, rispettando quanto indicato nella sentenza del Tar, confermata dal Consiglio di Stato. Il blocco è arrivato dalla Cancellieri che avrebbe indicato come date il 3 e 4 febbraio. “In Germania fissano oggi la data delle elezioni che si terranno fra un anno”, dichiara il presidente della provincia di Roma Nicola Zingaretti, candidato alla presidenza della regione, “nel Lazio invece la Polverini si è dimessa da 62 giorni e non ha ancora detto quando i cittadini potranno andare a votare e avere di nuovo una Regione che funziona”. La solidarietà alla Polverini nel Pdl arriva dal’onorevole Francesco Giro: “Voglio esprimere la mia solidarietà alla presidente Renata Polverini bersaglio di una intimidazione politica che non ha precedenti nella storia della Regione. Sta esercitando in modo assolutamente legittimo le sue prerogative appellandosi anche al giudice amministrativo che ha dato il suo responso ma ciò non può nè deve ledere in alcun modo funzioni e ruolo istituzionale di Renata Polverini alla quale esprimo la mia piena solidarietà politica”.

 

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©