Politica / Regione

Commenta Stampa

Il Pd a corto di candidati in caso di election-day

Lazio: Zingaretti (Pd) sospeso tra Regione e Campidoglio


Lazio: Zingaretti (Pd) sospeso tra Regione e Campidoglio
03/10/2012, 15:36

ROMA - A quanto pare, Nicola Zingaretti, attuale presidente della Provincia di Roma ed eletto nelle file del Pd, si troverà davanti un'ardua scelta, prossimamente. Infatti finora aveva promesso alla base del partito che sarebbe stato il candidato del Pd nel momento in cui si fosse dovuto sostituire il sindaco di Roma Gianni Alemanno, la cui giunta è in scadenza nel 2013. Ma adesso, con le dimissioni della Polverini, si moltiplicano le voci che vogliono il Pd pronto a candidatlo per prenderne il posto. Una scelta condizionata dal quando si terranno le elezioni. Se dovessero tenersi a breve, entro i 90 giorni promessi dal Ministro dell'Interno Anna Maria Cancellieri, vi potrebbe partecipare; ma se si arrivasse alla prossima primavera, magari con un election day Regione-Comune, sarebbe difficile per Zingaretti spiegare ai suoi elettori perchè rinuncia a correre per il Campidoglio. 
E non è detto che l'election day ci sia nel 2013. Infatti il Pdl nel Lazio - e a livello nazionale - sembra da parecchio sull'orlo della dissoluzione. E la sessione di bilancio in Comune è sempre l'atto più delicato di un Consiglio Comunale. QUesta volta, non è detto che Alemanno la spunti. In quel caso l'election day potrebbe essere a novembre o ai primi di dicembre. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©