Politica / Parlamento

Commenta Stampa

La media è di 2-3 riunioni a settimana dall'inizio dell'anno

Le Camere sono ferme, mancano i soldi e gli ordini dall'alto


Le Camere sono ferme, mancano i soldi e gli ordini dall'alto
26/10/2010, 14:10

ROMA - Sempre più ferma l'attività delle Camere, cosa di cui cominciano a lamentarsi in molti. Le cause principali sono due: innanzitutto la carenza di leggi presentate ed esaminate; ma soprattutto l'assoluta mancanza di fondi. Ormai la Commissione Bilancio, in entrambe le Camere, blocca gran parte dei provvedimenti che passano per mancanza di copertura finanziaria. Il risultato è che la Camera dei deputati si è riunita 126 volte, il Senato 92. Considerando che ci sono stati quasi 300 giorni, parliamo di una media di una seduta ogni tre giorni quasi, cioè un risultato tutt'altro che incoraggiante. Inoltre, a completare la destabilizzazione delle Camere, contribuisce anche la situazione politica all'interno della maggioranza. La spaccatura tra Pdl e Fli ha creato una situazione di incertezza, per cui qualsiasi provvedimento va ponderato e magari limato per bene, per evitare che all'ultimo momento i finiani votino contro e blocchino il provvedimento. E questo rallenta ulteriormente lo svolgimento dei compiti. Resta solo da chiedersi per quanto tempo andranno avanti così

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©