Politica / Politica

Commenta Stampa

Lebro (UDC): "IMU: salvaguardare le fasce più deboli"


Lebro (UDC): 'IMU: salvaguardare le fasce più deboli'
19/04/2012, 17:04

“Dalla relazione esposta oggi dall'Assessore Realfonzo sul Bilancio di previsione 2012, emerge che, a seguito del 'rastrellamento' di alcuni mutui, sono stati recuperati diversi milioni di euro, che aiuteranno il Comune a realizzare opere di manutenzione straordinaria.

In riferimento a quest’ultima, -sottolinea il Capogruppo dell’UDC al Consiglio comunale di Napoli, David Lebro- è necessario fare una riflessione approfondita sui lavori pubblici, dal momento che, attualmente, il loro impianto di gestione risulta essere ancora poco efficiente e funzionale. Se a ciò si aggiunge che non abbiamo ancora avuto nessuna informazione su quello che sarà il destino del decentramento amministrativo, temo il rischio di sprechi che assolutamente il Comune non potrebbe permettersi”.

“In merito all’IMU, -continua Lebro- risulta necessario che l’Amministrazione apra un serio dibattito, volto a garantire il pieno sostegno alle fasce più deboli sulla prima casa, affinché questa tassa, spiacevole ma necessaria, non colpisca ulteriormente le famiglie che, a causa della grave crisi economica e finanziaria nazionale, hanno già difficoltà ad arrivare a fine mese e per le quali sarebbe insostenibile sopportare un pagamento troppo elevato.

L’auspicio -conclude Lebro- è che la Giunta fornisca al più presto le linee guida generali che sta utilizzando nel compiere le scelte di bilancio, in modo tale da mettere in condizione il Consiglio di collaborare al meglio per ottenere il miglior risultato possibile”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©