Politica / Napoli

Commenta Stampa

Lebro (Udc): "Perplessità su procedure fiere natalizie in II Municipalità"


Lebro (Udc): 'Perplessità su procedure fiere natalizie in II Municipalità'
25/10/2012, 16:59

 

 

“Non è possibile che una delibera municipale di estrema importanza come quella legata alle prossime fiere natalizie in città e, in particolare, a quelle che dovrebbero essere ubicate nei quartieri di Avvocata, Montecalvario, Mercato, Pendino, Porto e S. Giuseppe, pecchi di approssimazione e superficialità”. Ad affermarlo è il Capogruppo dell’Udc al Consiglio comunale di Napoli, David Lebro.

“Il gruppo dell’Udc alla II Municipalità, composto da Mimmo Allocca e Roberto Barberio - spiega Lebro- ha già sollevato il problema al Presidente Chirico in tempi non sospetti ed ha votato contro la delibera n.33 del 23/10/2012, non per una specifica volontà di ostacolare la realizzazione dei mercatini natalizi, ma poiché  ha ritenuto che non siano state seguite, per la stesura della stessa, le indicazioni dell’Assessore al Commercio, Marco Esposito, inviate  in una precedente nota a tutte le Municipalità”.

“E’ importante chiarire, a questo punto, - continua Lebro- che il gruppo municipale dell’Udc ha rilevato che nella proposta di delibera si riscontra non solo la totale mancanza di planimetrie degli spazi utilizzabili, nonché dei relativi verbali di sopralluogo attestanti il rispetto delle norme di viabilità e sicurezza, ma soprattutto non risultano agli atti il numero di postazioni (stalli) con le rispettive dimensioni.

Mi chiedo dunque, con questa delibera così approssimativa, come saranno assegnate le postazioni delle fiere natalizie da esperire con apposita procedura ad evidenza pubblica a cura della Municipalità? O meglio, come sarà possibile costruire il bando di riferimento?”

“L’auspicio -conclude Lebro- è che l’Assessore Esposito intervenga tempestivamente, al fine di ristabilire la correttezza delle procedure da adottare per l’assegnazione degli stalli, poiché l’atto deliberativo appare incompleto e non chiarisce alcuni importanti criteri, essenziali ai fini della regolare realizzazione del bando, che dovrebbe essere messo a punto al più presto, vista la ristrettezza dei tempi a disposizione”.    

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©