Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Leccese (IDV), anche la costituzione aiuta a ricordare la shoah


Leccese (IDV), anche la costituzione aiuta a ricordare la shoah
27/01/2011, 14:01

In tutta Italia oggi si commemora la Giornata della memoria e anche i giovani IdV si uniscono nel ricordo delle vittime dell’olocausto portando un cuscino di rose e orchidee al cimitero ebraico di Roma.

“Ricordare lo sterminio degli ebrei è un dovere di ciascuno di noi - afferma Paolo Leccese coordinatore romano dei giovani IdV - perché chi non ricorda è anche chi non impara dagli errori del passato e corre il rischio di commetterli nuovamente”.

Il 27 gennaio del 1945 cadevano i cancelli di Auschwitz ed è importante, oggi più che mai, riflettere sul delirio umano che ha portato allo sterminio che noi adesso ricordiamo.

“Commemorare per non dimenticare - continua Leccese – perché, anche come cita la nostra Costituzione Italiana nell’art. 3, noi vogliamo un futuro migliore a prescindere dal sesso, dall’etnia, dalla religione o dalla lingua parlata”.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©