Politica / Regione

Commenta Stampa

Lega Nord, in Campania i "trombati" dalla politica nazionale


Lega Nord, in Campania i 'trombati' dalla politica nazionale
03/06/2009, 17:06

“In Campania alcuni esponenti di primo piano della politica nazionale del passato si sono candidati alle europee solo perché sono stati “trombati”, in una maniera o nell’altra, alle ultime politiche. Insomma usano l’Europa solo come ruota di scorta, come l'occasione per sedersi sull’ennesima poltrona. Ma non per questo non si deve andare a votare. Anzi, a maggior ragione bisogna andare a votare per voltare finalmente pagina, e l'unico movimento che garantisce il cambiamento è la Lega Nord.”

Lo dichiara Carlo Garzia, candidato campano alle elezioni europee con la Lega Nord nella circoscrizione Italia meridionale, in merito alla polemica sul voto alle europee.
"Per me - aggiunge Garzia - l’Europa è una vocazione, e la coltivo da quando avevo 18 anni e partii in treno da Napoli per recarmi a Berlino a picconare anche io il muro, per dare in prima persona un piccolo contributo all’unità ed alla libertà dell’Europa”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©