Politica / Parlamento

Commenta Stampa

LEGA NORD, INTERROGAZIONE PARLAMENTARE SULL'ASSEGNAZIONE DEL SERVIZIO SCORTE


LEGA NORD, INTERROGAZIONE PARLAMENTARE SULL'ASSEGNAZIONE DEL SERVIZIO SCORTE
11/10/2008, 16:10

I servizi di scorta assegnati anche a coloro che non occupano più cariche pubbliche sarà al centro di un interrogazione parlamentare presentata dal vicepresidente del gruppo Lega Nord alla Camera, Manuela Dal Lago, al Ministro dell'Interno Roberto Maroni. "Il servizio scorte - scrive Dal Lago nella premessa - pur rispondendo alla necessità di assicurare adeguata protezione a personalità pubbliche ritenute a rischio, in ragione degli incarichi ricoperti o delle minacce ricevute, assorbe una quantità significativa di risorse umane e materiali delle Forze di polizia, che potrebbero essere utilmente impiegate nel controllo del territorio"."Il volume del personale impiegato in questo servizio si era portato da 2.650 unità a ben 6.600 negli anni che vanno dal 1994 al 2002. La scorta - continua l'interrogante - è apparentemente garantita a numerose personalità pubbliche anche dopo la cessazione degli incarichi in ragione dei quali ricevettero il servizio di protezione assicurato dal Ministero dell'Interno". Inoltre la parlamentare leghista vuole conoscere "quali siano l'entità delle unità delle Forze dell'ordine attualmente adibite al servizio scorte, la classificazione dei beneficiari ed il numero di coloro che sono destinati alla protezione di personalità cessate dagli incarichi pubblici in ragione dei quali venne loro assicurata la scorta".
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©