Politica / Regione

Commenta Stampa

Lega, Palmieri: “Calderoli semplifichi davvero la vita agli italiani, si faccia da parte”


Lega, Palmieri: “Calderoli semplifichi davvero la vita agli italiani, si faccia da parte”
26/07/2011, 09:07

“Riesce davvero incomprensibile come sia possibile che il presidente Berlusconi riesca ancora a tollerare nel suo governo chi ritiene che vi siano etnie con propensione a delinquere, chi non ha esitato a offendere la nazionale di calcio francese perché schierava ‘negri e islamici’, chi ha rischiato pericolose rivolte antieuropeiste pur di ostentare magliette con caricature anti-islamiche, chi non ha esitato ad accostare l-immagine del Cardinale Tettamanzi a un prete mafioso in Sicilia e chi ora, ma la lista potrebbe proseguire, non lesina in insulti gratuiti e inconsistenti ai danni dei napoletani”.

Così, il capogruppo di Liberi per il Sud del Consiglio comunale di Napoli, Domenico Palmieri, per il quale, “poiché anche sul fronte degli obiettivi che da ministro della Semplificazione avrebbe dovuto raggiungere non sono mancate vere e proprie scempiaggini, tant’è che con i diversi decreti taglia-leggi abbiamo rischiato di cancellare il Tribunale dei minori, la Corte dei Conti e svariati Comuni italiani, mi chiedo perché Calderoli non prenda la palla al balzo e ne consegua almeno uno dimettendosi”.

“Almeno – conclude Palmieri – avrà semplificato la vita al governo Berlusconi, agli italiani e forse perfino alla Lega”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©