Politica / Politica

Commenta Stampa

E' la prima pagina in cui sono riportare le spese familiari

Lega, "The Family": Nel fascicolo le multe di Renzo Bossi


Lega, 'The Family': Nel fascicolo le multe di Renzo Bossi
11/04/2012, 18:04

ROMA - L'intestazione in grassetto è «The Family», più sotto i nomi Umberto Sirio Renzo e un solo cognome, quello di Bossi. È la prima pagina del fascicolo in cui sono annoverate le spese sostenute dalla Lega Nord per i familiari del leader del Carroccio e che è stato sequestrato nei giorni scorsi dai carabinieri del Noe a Roma nella cassaforte dell'ex tesoriere Francesco Belsito. Nella cartella sono contenute, tra l'altro, ricevute, verbali di contravvenzioni al codice della strada, fatture per prestazioni sanitarie, documenti relativi all'intestazione di autovetture, oltre ad annotazioni per i lavori eseguiti nell'abitazione di Gemonio e per il pagamento della polizza assicurativa per la casa. Una parte consistente della documentazione - depositata oggi agli atti del Tribunale del Riesame di Napoli e trasmessa anche al procuratore regionale della Corte dei Conti - è rappresentata dalle multe contestate a Renzo Bossi. Ecco, a titolo di esempio, alcuni contenuti dei documenti della cartella. Il 18 ottobre 2010 la polizia municipale di Bologna contesta una multa a Renzo Bossi rilevando con il sistema Sirio una violazione alle norme del codice della strada. A penna sulla multa è aggiunta l'annotazione «FESTA LEGA NORD BOLOGNA» e la somma pagata («78 + 88,80 = 166,80). Un altro verbale riguarda un'infrazione avvenuta il 28 settembre 2010 e rilevata dalla polizia municipale di Modena per aver violato il divieto di accesso nel centro storico. Anche qui ci sono annotazioni: »DOTT PANINI ROSI MAURO ANGELO ALESSANDRI« e poi MODENA E 74,00 + 91,00 = 165,00. La polizia municipale di Milano il 15 novembre 2010 contesta a Renzo Bossi una multa per sosta sul marciapiede in viale Campania. L'appunto scritto a mano è : 78,00 + 92,00 = 170,00. C'è poi una notifica di un verbale della polizia stradale di Rovigo, con decurtazione di punti sulla patente, per un'infrazione riguardante i limiti di velocità sull'autostrada Bologna-Padova (l'annotazione è: FESTA LEGA NORD FERRARA). Il Trota non »sfugge« neppure alla polizia stradale di Vicenza l'11 ottobre 2010 sull'autostrada Torino-Trieste, nè a quella di Padova l'11 settembre 2010 (qui c'è l'annotazione FESTA LEGA NORD FERRARA).

Commenta Stampa
di Valerio Esca
Riproduzione riservata ©