Politica / Regione

Commenta Stampa

Legautonomie: chiusura scuole, solidarietà a sindaci e studenti


Legautonomie: chiusura scuole, solidarietà a sindaci e studenti
10/09/2009, 12:09


Legautonomie Campania denuncia con forza la grave ed antisociale politica per la Scuola del Ministro Gelmini che acutizza la già drammatica situazione del lavoro in Campania e colpisce migliaia di famiglie e di studenti con la chiusura dei plessi scolastici, abolizioni di classi, determinando disagi e costi sociali ed economici inaccettabili. "Sollecitiamo urgenti ulteriori adeguate iniziative della Regione Campania per attivare, di concerto con l'autorità scolastica, percorsi per adottare soluzioni immediate e positive. Particolare rilievo assumono i problemi aperti presso il liceo di Contursi Terme ed a Vico Equense per i quali si impone da parte delle autorità scolastiche il rispetto delle determinazioni del TAR. Invitiamo il Presidente della Giunta Regionale e l'Assessore alla P.I., Corrado Gabriele, a convocare un urgente incontro con i Comuni della Campania colpiti dalle misure restrittive per definire direttive ed azioni per risolvere i problemi".
Legautonomie esprime solidarietà, partecipazione e sostegno alla mobilitazione dei Sindaci, degli operatori della scuola, delle famiglie, degli studenti, riservandosi di assumere iniziative specifiche.
Si tratta - dichiara Nando Morra - Segretario Regionale di Legautonomie Campania - di una battaglia di civiltà, contro l'oscurantismo, a tutela del primario e costituzionale diritto allo studio e del ruolo specifico degli Enti Locali.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©