Politica / Politica

Commenta Stampa

Alfano: “Pronti a lavorare su modello dei sindaci”

Legge elettorale, Berlusconi accoglie appello di Renzi: “C’è soluzione ragionevole”


Legge elettorale, Berlusconi accoglie appello di Renzi: “C’è soluzione ragionevole”
02/01/2014, 17:17

"Ha messo sul tavolo diverse ipotesi, tra le quali c'è una soluzione ragionevole, utile a garantire governabilità piena, un limpido bipolarismo e chiarezza di scelta per gli elettori". Parla così il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, accogliendo l’appello del nuovo segretario del Pd Matteo Renzi, sulla riforma della legge elettorale.
Il Cavaliere rilancia poi la proposta di un election day: "Garantisce alta partecipazione e un notevole risparmio per lo Stato".
"Rispetto alle scadenze elettorali che già sono in agenda (e cioè le elezioni europee, e una consistente tornata amministrativa), la nostra posizione è chiara", ha dichiarato Silvio Berlusconi.
La richiesta di Renzi è stata accolta anche da Angelino Alfano, leader del Ncd: "Siamo coerenti con quanto detto: noi siamo pronti al lavoro sulla legge elettorale sul modello dei sindaci. L'impianto di quella legge è chiaro e ha funzionato. Non c'è bisogno di molte altre parole. Se si vuole si può. Noi la legge elettorale la vogliamo cambiare e subito".

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©