Politica / Politica

Commenta Stampa

"Sono astratte ed evidentemente incostituzionali"

Legge elettorale, Casaleggio boccia le proposte di Renzi

Renzi: "Le regole si scrivono tutti insieme, se possibile"

Legge elettorale, Casaleggio boccia le proposte di Renzi
15/01/2014, 17:45

ROMA- "Non esistono, sono astratte ed evidentemente incostituzionali". Così si esprime Gainroberto Casaleggio a proposito delle proposte di Matteo Renzi sulla legge elettorale durante dell'incontro con i membri M5S delle Commissioni Affari costituzionali di Camera e Senato per parlare giustappunto della legge elettorale.

"La nostra proposta sarà pronta a febbraio", una proposta " innovativa e fatta bene" dichiara il guru di M5S. Poco prima si era espresso anche Aldo Giannuli annunciando: "A partire da oggi inizieremo un percorso di discussione di una proposta di riforma del sistema elettorale del M5S che avverrà nella piattaforma M5S sul blog di Beppe Grillo e a cui farà seguito una consultazione online con il voto su ogni punto e alla fine cercheremo di comporre una proposta organica".

"Per adesso, di certamente anticostituzionale e astratto ci sono solo le opinioni di Casaleggio e Grillo, che per mesi hanno sostenuto che questo Parlamento fosse illegittimo e non titolato a legiferare" ribatte il capogruppo del Pd Emanuele Fiano. Interviene anche Matteo Renzi che su Twitter scrive: ''Legge elettorale. Le regole si scrivono tutti insieme, se possibile. Farle a colpi di maggioranza è uno stile che abbiamo sempre contestato''.

Commenta Stampa
di Flavia Stefanelli
Riproduzione riservata ©