Politica / Politica

Commenta Stampa

“Voto sulla decadenza è macchia per la democrazia”

Legge Severino, Berlusconi: “Governo intervenga”


Legge Severino, Berlusconi: “Governo intervenga”
30/10/2013, 17:21

Il governo dovrebbe intervenire sulla legge Severino. Lo chiede il leader del Pdl Silvio Berlusconi perché, dice, "se volesse avrebbe un'autostrada per risolvere il problema". "Basterebbe una norma che chiarisca l'irretroattività", dichiara ancora il Cavaliere, e aggiunge: "Il voto sulla mia decadenza sarebbe una macchia sulla democrazia destinata a restare sui libri di storia. Un leader escluso così perché non si riesce a batterlo nelle urne".
"Basterebbe rispettare – afferma Berlusconi nel corso dell’intervista a Bruno Vespa per il suo prossimo libro - lo Stato di diritto, l'art. 25 della nostra Costituzione e l'art. 7 della Convenzione europea dei diritti dell'uomo".
"I ministri l'hanno approvata con la clausola che avrebbe dovuto essere migliorata in incontri con la nostra cabina di regia e dopo in Parlamento. Certo ci sono due punti non aggirabili: la legge di Stabilità va cambiata, perché è inaccettabile l'idea di nuove tasse, o, peggio ancora, del ritorno della tassa sulla casa, addirittura aumentata", dice ancora Silvio Berlusconi durante l’intervista a Vespa in "Sale, zucchero e caffè. L'Italia che ho vissuto da nonna Aida alla Terza Repubblica", titolo del libro di Bruno Vespa.

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©