Politica / Politica

Commenta Stampa

L'ira dei rappresentanti delle associazioni delle vittime

Legge stabilità, niente risarcimenti per la strage di Bologna


Una immagine dei danni dell'esplosione del 1980
Una immagine dei danni dell'esplosione del 1980
27/11/2013, 14:20

ROMA - Rischia di creare altri problemi, all'interno del Pd, la legge di stabilità. In particolare il mancato rispetto di una promessa.
Tutto inizia lo scorso 2 agosto, alla commemorazione delle vittime della strage alla stazione di Bologna. In quella occasione il Ministro degli Affari Regionali Delrio promise un risarcimento a favore delle vittime della strage. Ma poi quella promessa non ha trovato attuazione. 
Il risarcimento doveva essere messo nella legge di stabilità, ma così non è stato. Paolo Bolognesi, presidente dell'associazione dei familiari delle vittime della strage di Bologna nonchè deputato Pd, ha espresso profonda amarezza e delusione per questa scelta e ha annunciato la presentazione alla Camera di un emendamento che realizzi quella promessa. Un emendamento che - ha annunciato - presenterà da solo "per non creare imbarazzi", ma che poi chiederà che tutto il Pd voti. 
Ad appoggiare l'iniziativa di Bolognesi ci sono anche il sindaco di Bologna, Virginio Merola, e il vicepresidente dell'associazione italiana vittime del terrorismo (Aviter), Roberto Della Rocca.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©