Politica / Regione

Commenta Stampa

L'iniziativa è partita dal Movimento 5 Stelle

L'Emilia Romagna pronta a bandire gli animali dai circhi


L'Emilia Romagna pronta a bandire gli animali dai circhi
30/03/2012, 10:03

BOLOGNA - Il Consiglio Regionale dell'Emilia Romagna ha approvato una risoluzione - presentata dal Movimento 5 Stelle - che vieta l'esibizione, sul territorio regionale, di circhi che usino animali esotici o considerati in via di estinzione. Quindi niente elefanti, tigri, orsi e quant'altro. Al massimo cani o cavalli, ma nulla più. Ora bisogna trasformare la risoluzione in una norma, per rendere il territorio regionale off limit per questo tipo di spettacoli. Si imiterebbero così alcuni Comuni emiliani che già l'hanno fatto: Bologna, San Lazzaro, Medicina, San Giovanni in Persiceto, Castello di Serravalle e Monteveglio.
Naturalmente, la notizia ha fatto la felicità delle tante associazioni animaliste, a cominciare dalla Lav. Le quali da sempre protestano e contestano i circhi - compresi mostri sacri del settore come i circhi Orfei - perchè sostengono che all'interno gli animali vengonomaltrattati, addestrati con torture come le scariche elettriche, per costringerli a quelle azioni che vediamo durantegli spettacoli e che sono innaturali. In natura quando mai un elefante carica le sue tante tonnellate di peso su una sola zampa? O un orso va in bicicletta? E osì via.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©