Politica / Politica

Commenta Stampa

Inaugurate 4 sale del municipio versiliese

Letta: “Basta politica dell’urlo. Serve rispetto dell’avversario”


Letta: “Basta politica dell’urlo. Serve rispetto dell’avversario”
25/12/2013, 10:44

"Basta con la politica dell'aggressione verbale, con la politica dell'urlo''. Lo dichiara il premier Enrico Letta, chiedendo un ritorno alla "politica del dialogo e del rispetto per l'avversario". Un riferimento, forse, al leader del M5S, Beppe Grillo con i suoi continui attacchi al Capo dello Stato e agli esponenti dei vari partiti politici.
Il presidente del Consiglio parla da Camaiore, in provincia di Lucca, per ricordare la figura del giornalista e politico Pierantonio Graziani, da lui definito "uno dei modelli politici della mia gioventù".
"O si torna alla sobrietà, soprattutto in tempi come questi, oppure non ci sono altre soluzioni possibili" dice Letta.
Inaugurate, poi, 4 sale del municipio versiliese fra cui quella intitolata a Graziani, ex senatore della Democrazia cristiana e giornalista parlamentare della Rai scomparso nel settembre del 2007 all'età di 77 anni.
Parlando ai presenti, Letta ha ricordato la sua amicizia personale con Graziani e il legame che ha avuto con lui sia quando ha lavorato al Tg1 come notista politico che quando è stato eletto al Senato nelle file della Dc. Il presidente del Consiglio, che ha partecipato all'inaugurazione in forma privata, ha salutato i familiari di Pier Antonio Graziani e, dopo gli auguri di buon Natale a tutti i presenti, ha lasciato Camaiore.

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©