Politica / Politica

Commenta Stampa

Il premier rassicura l'Ue.

Letta, "Non sforeremo il tetto del 3%"


Letta, 'Non sforeremo il tetto del 3%'
13/09/2013, 14:17

MILANO - "Ci sono tutte le condizioni perche' non si sfori il 3% e terremo i conti sotto il 3%". Lo ha dichiarato il presidente del Consiglio, Enrico Letta, durante una visita al cantier di Expo, in relazione al rapporto tra deficit e pil. Letta ha affermato di non essere "preoccupato" per la situazione dei conti pubblici perchè ritiene che l'allarme della Ue è legato all'instabilità politica. "Sono convinto che serenita' e buon senso prevarranno, pero' ce ne e' bisogno" ha garantito il premier parlando durante una visita al cantiere di Expo. ( Stamane il premier ha voluto "digitare, verificare, toccare con mano" e al termine di quello che definito un "blitz in 36 ore" ha potuto garantire che i tempi per la realizzazione di Expo 2015 a Milano "saranno rispettati". "Ho fatto una verifica in cantiere - ha aggiunto Letta - e posso dire che per il momento il dottor Sala (commissario unico all'evento) ha passato l'esame. Ho verificato anche il recupero dei tempi persi precedentemente e posso dire che si può guardare con fiducia all'appuntamento. Stiamo andando bene - ha proseguito - ed è il segno che le scadenza fanno sempre bene a noi italiani perche' ci fanno correre". Ribadita l'attenzione del governo e del suo lavoro "pancia a terra" per Expo, Letta ha assicurato che l'esecutivo è "pronto a mettere in campo quanto possibile per aiutare".

Commenta Stampa
di Armando Brianese
Riproduzione riservata ©