Politica / Politica

Commenta Stampa

Il Pd oggi non voterà la mozione di sfiducia del M5S

Letta protegge la Cancellieri: "Sfiduciarla è sfiduciare il governo"


Letta protegge la Cancellieri: 'Sfiduciarla è sfiduciare il governo'
20/11/2013, 09:05

ROMA - Nella riunione di ieri sera del Pd, è stato il Presidente del Consiglio Enrico Letta a stabilire la linea politica in merito alla mozione di sfiducia presentata da M5S contro il Ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri, chiedendo agli altri esponenti del partito un atto di responsbailità. E ha spiegato che votare la sfiducia alla Cancellieri significa sfiduciare l'intero governo. In particolare, ha attaccato frontalmente i grillini, dicendo che il Movimento 5 Stelle è tanto più aggressivo quanto più va male alle elezioni; per cui il Pd non può appoggiare un attacco politico alla Cancellieri. La sua tesi è stata appoggiata dall'intero partito che quindi oggi voterà contro la mozione di sfiducia. 
Ma c'è chi dice, tra i retroscenisti, che a decidere la linea del Pd sia stato Napolitano, che è intervenuto anche questa volta per "dare una calmata" a Renzi, in vista delle primarie, dopo che il caniddato a segretario aveva chiesto invece che si votasse la mozione per le dimissioni della Cancellieri. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©