Politica / Politica

Commenta Stampa

Il Premier in visita a Gerusalemme

Letta ricorda la Shoah


Letta ricorda la Shoah
01/07/2013, 11:24

GERUSALEMME - "La Shoah è una ferita aperta che squarcia la terra di Gerusalemme e ci  riguarderà per sempre. L'antisemitismo è un cancro dell'umanità e una minaccia la pace di tutti i popoli", queste le parole del Premier  Letta  in visita al allo Yad Vashem, il memoriale della Shoah.
"Non dobbiamo e non vogliamo mai abbassare la guardia in un momento in cui si affacciano i germi dell'antisemitismo nella nostra amata Europa",così ha detto il nostro Presidente del Consiglio a Gerusalemme con la moglie. Confermato per  Enrico Letta, l’appuntamento per il settantesimo anniversario della deportazione degli ebrei romani: "Quest'anno, che ricorre il settantesimo anniversario dell'insurrezione del Ghetto di Varsavia, culmine di una degenerazione che prese avvio a partire dalle leggi razziali, parteciperò a nome del mio governo a quest'ultima ricorrenza e alle altre iniziative organizzate dalle comunità ebraiche".  Prossimamente ci sarà l’incontro con  il presidente israeliano Shimon Peres, il premier israeliano Benjamin Netanyahu e il presidente palestinese, Abu Mazen.

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©