Politica / Politica

Commenta Stampa

“Ripresa rischia di essere senza lavoro”

Letta ripresa: “Crescita senza lavoro, semplicemente anemica”

Si registra un calo dello spread

Letta ripresa: “Crescita senza lavoro, semplicemente anemica”
09/08/2013, 17:10

ROMA –  “La ripresa  rischia di essere senza lavoro, senza ricadute occupazionali, è un rischio che c'è in tutti Paesi occidentali. Si intravedono segnali di ripresa, ma il rischio è che l'Italia assista a una crescita senza lavoro, semplicemente anemica”. Questo il commento del Premier incaricato Letta a margine della presentazione del piano industriale  2013 - 2015 di Cdp.
A Palazzo Chigi, il Presidente del Consiglio ha commentato la situazione attuale, sottolineando come si stia vivendo in un  il clima sociale faticoso, con l’autunno non ci si attendono prospettive del tutto rosee. Aspetto positivo da registrare il calo dello  spread basso: “Spero che la politica italiana non si dimentichi l'importanza dei tassi di interesse e dello spread . Ho avuto l'impressione che se ne è parlato tanto nel 2011, poi come spesso avviene in Italia c'è stata una indigestione e non se ne parla più.  Lo spread basso è segno di fiducia, la politica dia stabilità".
E in riferimento alla cessione pacchetto Eni in mano a Cdp, Letta si pronuncia: “Quando presenteremo i piani quelli saranno, tutte le anticipazioni e le indiscrezioni sono prive di qualunque fondamento”. 

Commenta Stampa
di Mathew Wind Riproduzione riservata ©