Politica / Politica

Commenta Stampa

Napolitano affretta i tempi

Letta si dimette. Si aprono le consultazioni


Letta si dimette. Si aprono le consultazioni
14/02/2014, 20:12

ROMA- Giorgio Napolitano fa partire le consultazioni per la nascita del nuovo governo, dopo aver appreso le "irrevocabili" dimissioni di Letta. A seguito di queste si potrà poi procedere con il voto di fiducia.

Grasso e Boldrini sono stati i primi a recarsi al Colle ma non hanno rilasciato dichiarazioni; è rimandata a sabato la discussione dei colloqui. Il capo di Stato riceverà i partiti alle 10: partirà con gli esponenti della Minoranza Linguistica del Sudtiroler Volkspartei, a seguire gli altri ma mancheranno M5S e Lega Nord; Brunetta e Berlusconi andranno alle 18,30 mentre Speranza e Zanda per il Pd alle 19,15. Sarà prevista la presenza di Renzi.

Napolitano sottolinea la volontà  di trovare "una efficace soluzione della crisi, quanto mai opportuna nella delicata fase economica che il paese attraversa e per affrontare al più presto l’esame della nuova legge elettorale e delle riforme istituzionali ritenute più urgenti".

Commenta Stampa
di Flavia Stefanelli
Riproduzione riservata ©

Correlati